Vandali no-vax imbrattano i muri dell’ospedale e della stazione di Cantù Asnago nella notte

Vandalismo Le scritte sono comparse nella notte sia sui muri della struttura ospedaliera di via Domea che all’interno dell’edificio della stazione

Vandali no-vax imbrattano i muri dell’ospedale e della stazione di Cantù Asnago nella notte
Scritte no-vax sui muri dell’ospedale

Questa mattina una brutta sorpresa ha accolto chi si è recato all’ospedale di Cantù e alla stazione ferroviaria di Cantù Asnago: in entrambi i luoghi infatti, nel pieno della notte, qualcuno si è intrufolato per imbrattare i muri con scritte no-vax.

Sono circa una dozzina le scritte, concentrate soprattutto all’interno dell’ospedale, nell’area che porta verso il laboratorio delle analisi, dove alcune sono state fatte anche sulla porta.

Le forze dell’ordine sono state immediatamente avvisate ma al momento non ci sono chiarimenti su chi possa aver compiuto il gesto, anche perché in quel punto dell’ospedale non ci sono telecamere che possano aver colto in flagrante i responsabili. Sono in corso gli accertamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA