Vigilantes al centro sportivo  A Carugo troppi vandalismi
La sostituzione dei teli della copertura dopo i danneggiamenti al centro sportivo

Vigilantes al centro sportivo

A Carugo troppi vandalismi

L’investimento del Comune per aumentare la sicurezza notturna

La decisione presa dopo il danneggiamento dei teloni di copertura dei campi

Non più solo controlli esterni, ma anche pattugliamenti a piedi sui campi da calcio e da tennis municipali. Così il Comune ha deciso di rafforzare la sorveglianza notturna sul centro sportivo “Le Ginestre” di Carugo.

Con i primi di dicembre e sino all’Ultimo dell’anno, il metro notte della Vedetta Lombarda garantirà i passaggi all’interno della struttura per un costo complessivo di 524 euro. L’autorizzazione alla spesa è contenuta in una determinazione che porta la firma del responsabile dell’area Lavori pubblici, Claudio Marelli.

A rendere sempre più necessario il potenziamento della sicurezza sul centro, sono stati i “ripetuti atti di vandalismo” come riportato nero su bianco nel documento reso pubblico sull’albo pretorio di piazzale Cadorna. Per questo, il Comune ha deciso di “ampliare il servizio di sorveglianza, prevedendo anche dei controlli interni ai campi di tennis e calcetto” si legge per un totale di 43 ispezioni in più da parte della vigilanza sino alla fine dell’anno, al costo di 10 euro l’una, più Iva.

Chiaro il riferimento ai passati episodi consumatosi in struttura quando calava la notte. Tra questi si ricordano la rottura dei teli che coprivano i campetti interni, coperture poi sostituite nelle scorse settimane, fatto accaduto la scorsa primavera, prima ancora delle elezioni comunali e prima ancora dell’arrivo del nuovo gestore. Oggi, infatti, il centro è rinato grazie all’ingresso di una coppia, marito e moglie, pronti a rilanciare e prendersi cura del polo atletico, sala polifunzionale, bar e aree esterne. Per nove anni: tanto è la durata della convenzione con il Comune.


© RIPRODUZIONE RISERVATA