Weekend di furti nel Canturino  Colpi nelle case a Figino e Alzate
La zona del doppio furto in via Don Meroni a Figino Serenza

Weekend di furti nel Canturino

Colpi nelle case a Figino e Alzate

Un imprenditore ha inseguito il ladro: «È saltato dal balcone sul box ed è corso via»

A Cantù, il ritorno delle due ladre che si fingono controllori di medicinali per conto del Comune.

Ad Alzate, un sessantenne all’inseguimento dei ladri acrobati, dopo che uno di questi è stato chiuso a chiave in camera dallo stesso derubato. Ed è riuscito comunque a fuggire dal balcone con un anello, 50 euro e le chiavi di auto e furgone.

A Figino, doppia effrazione in due ville di via Don Meroni: in un caso, i ladri sono entrati abbassando la maniglia della porta lasciata aperta, mentre la proprietaria stava parlando con una sua amica. I ladri, che entrano nelle case. Magari anche inscenando delle scuse se i proprietari sono presenti.

È successo ad esempio a Cantù, come rimbalzato nel passaparola, dove una cittadina afferma del passaggio, stavolta in via Fossano, della coppia di ladre già arrivate, una prima volta - ma che potrebbe anche non essere l’unica - in largo Adua, zona Pianella.

Con un pretesto che mischia non solo uno, ma ben due aspetti diversi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA