Venerdì 16 Luglio 2010

Il Como da oggi in ritiro
con la sorpresa Rossini

COMO - Tanti ragazzi e un possibile colpo di mercato. Il Como si ritrova a Sondalo, per iniziare la preparazione con uno stuolo di ragazzi in prova (con una situazione contrattuale ancora non ben definita) e con sogno per l'attacco. Si tratta dell'attaccante Fausto Rossini, 32 anni, la scorsa stagione al Bellinzona da febbraio a giugno, dopo alcuni mesi di inattività. Raggiungerà il gruppo solo lunedì. Una carriera costellata da infortuni che ne hanno limitato un potenziale certamente importante.
Ha giocato sempre in serie A, tranne due parentesi a Bergamo e Livorno in B: Atalanta, Nizza, ancora Atalanta, Bologna, Sampdoria, Udinese, Catania e Livorno le tappe della sua carriera. Sta recuperando la condizione dopo un infortunio al ginocchio: l'anno scorso ha disputato sette partite con il Bellinzona e l'obiettivo è convincerlo a firmare. I convocati sono venti, con una lista annunciata sul sito della società e modificata in corso d'opera (non ci sono né Chirieletti, né Pain). Venti in ritiro, la cifra indicata dalla società nei giorni scorsi, come minimo indispensabile.
Le novità sono i tre prestiti dell'Inter: il portiere Tornaghi (un ritorno), l'esterno sinistro Fautario e il centrocampista centrale Fortunato (entrambi si aggregheranno solo lunedì). C'è poi Bardelloni, trequartista del '90, su cui ci sono molte aspettative: l'anno scorso ha giocato nella Primavera della Samp. Ci sono poi alcuni elementi in prova. C'è lo svizzero Roger Eshmann del '92, in arrivo dal Neuchatel. Tra i centrocampisti, un ex Foligno, l'argentino Da Dalt (lo scorso anno 14 presenze in Prima divisione), D'Attoma dall'Alzano Cene (26 presenze e 6 gol in serie D) e l'attaccante Martani, dalla Berretti della Cremonese. Accanto a loro, gli undici giocatori contrattualizzati, già in rosa lo scorso anno: tutti, Franco e Cozzolino compresi (gli unici che potrebbero avere mercato).

g.valentini

© riproduzione riservata

Tags