Martedì 05 Ottobre 2010

I tifosi del Como arrabbiati
per la situazione di classifica

La protesta corre sempre più sul web. I tifosi del Como, ieri e domenica in chat e forum su internet, hanno espresso tutto il loro disappunto per la situazione della squadra. Salvando tutto sommato dal tritacarne i giocatori e attaccando i tecnici Oscar Brevi e Carlo Garavaglia, oltre alla dirigenza. Critiche anche per politici e imprenditori della città, accusati di eccessiva distanza dal Calcio Como. Con voci a difesa per il lavoro svolto in questi anni dalla proprietà. «Brevi fallito, Garavaglia in pensione… I grandi progetti dove sono?». «Di Bari fallito non direi proprio… qui a Como non ha fatto male tutto sommato. Sull'allenatore sono d'accordo con voi». Si guarda al passato, recente e lontano: «Richiamate Corda e Scanu». «No grazie, stanno al Tavolara in serie D». C'è chi invoca un ritorno di Ottavio Strano (che allena il Lora in Prima categoria), di Jack Gattuso (che allena la Primavera del Novara), Stefano Di Chiara e addirittura di Loris Dominissini: «Scusate ma che fine ha fatto?». La replica: «Puoi mettere in panca anche Mou ma se hai certi giocatori…». Critiche estese a tutta la città: «Il problema è che tutta Como è sul lastrico non solo la squadra». E nel calderone finiscono anche il settore giovanile e il centro sportivo di Orsenigo: «Settore giovanile: nessuno sa chi lo gestisce e comanda. Scuola calcio: fuori città a Maslianico. Orsenigo: uno sfascio… ma dove volete che si vada?». Como brontola, eccome.

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags