Lunedì 11 Ottobre 2010

Faccia a faccia dopo la gara
I tifosi contro la societa'

Quarta sconfitta in campionato per il Como, la terza in casa, ultimo posto a 6 punti e i tifosi contestano. Domenica, subito dopo la partita persa con il Gubbio, allo stadio c'è stato un confronto a cui hanno partecipato da una parte il direttore generale Marco Degennaro, il tecnico Oscar Brevi e il capitano Andrea Ardito e dall'altra un gruppo di rappresentanti della curva. Una trentina di tifosi in tutto. Hanno chiesto spiegazioni sull'assenza del presidente Antonio Di Bari e hanno reclamato un'inversione di tendenza, maggiore attaccamento alla maglia e, in generale, più "attributi". Come del resto hanno sottolineato durante la partita, ancora prima del rigore sbagliato da Cozzolino e del gol del Gubbio, con cori che non lasciavano spazio a interpretazioni. Va detto che il faccia a faccia si è svolto senza esasperare i toni, ma le richieste della curva sono comunque arrivate in maniera chiara e diretta agli interessati: la squadra avrà sempre tifo e sostegno, ma serve una svolta.

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags