Martedì 01 Febbraio 2011

Parlano i nuovi:
"Grande occasione"

Massimo Germinale è cresciuto nell'Inter (con debutto in serie A contro il Cagliari alla fine del campionato 2005/06) e arriva dal Benevento. Una carriera in serie C, nell'ultimo anno e mezzo una ventina di presenze e nessun gol in Campania. «Là c'era poco spazio - dice l'attaccante - volevo trovare una sistemazione dove poter giocare con continuità. E' il mio obiettivo personale, spero di tornare sui livelli di qualche anno fa. Ma è la salvezza del Como il primo vero obiettivo». Germinale, arrivato con Zullo dal Benevento, ha già giocato con Tornaghi, Fautario e Semenzato nelle giovanili dell'Inter.
Il portiere Renato Dossena, da Barletta: «Sono molto felice per la mia scelta, speravo di venire a giocare qua perché Como è una delle piazze più importanti in Lega Pro. Sono pronto a lottare per un posto da titolare». Cartellino dell'Empoli, Dossena ha giocato in B con i toscani, lavorando con i tecnici Baldini e Campilongo.
Walter Zullo e' il più giovane dei sei nuovi e arriva in prestito dal Benevento. L'anno scorso otto presenze in Seconda divisione nel Sudtirol: «Il fatto di essere un '90 gioca a mio favore, dal momento che il Como quest'anno sta valorizzando i giovani. A Benevento ero chiuso, ora spero di potermi mettere in mostra». Difensore centrale, Zullo crede fortemente nella salvezza: «Ho accettato Como perché qua i giovani possono crescere tranquillamente ed è una città in cui si è sempre fatto calcio a livelli importanti. Sono convinto che ci salveremo senza problemi e poco importa se prima ero in una squadra in zona play off. Il gol non è la mia specialità, ma amo spingermi in attacco quando ci sono calci d'angolo e punizioni: spero di poter essere utile anche in questo modo».

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags