Domenica 27 Febbraio 2011

Franco e il rigore:
"Lamanna bravo"

Si poteva vincere a Gubbio e sarebbe stata una grande impresa. Per i giocatori del Como, resta comunque un pareggio importante, supportato da una prestazione all'altezza della capolista. «E' un punto prezioso – ammette il capitano Michele Franco – ma ci sta un po' stretto. Dopo il nostro vantaggio, loro non hanno creato moltissimo, ci siamo difesi bene, confermando i nostri progressi». E' durata pochissimo però la partita del capitano, espulso al 25' del primo tempo, e segnata dal rigore sbagliato: «Il rigore era netto, ma è stato molto bravo Lamanna nell'occasione. Ho cercato di piazzare il pallone nell'angolo, lui ci è arrivato». Tra gli episodi contestati, anche un rigore nei minuti iniziali non assegnato al Gubbio, per un fallo di mano in area e l'espulsione di Franco: «Non sono d'accordo. Ardito è saltato sulla punizione con il braccio a protezione del viso. La mie espulsione, invece, non l'ho proprio capita. Sono saltato normalmente, con le braccia un po' larghe, ma senza cattiveria. Non pensavo nemmeno che mi ammonisse».
Al di là degli episodi, resta l'impressione di un Como in crescita: «Abbiamo dimostrato di stare bene, giocando alla pari con la capolista e riuscendo anche a essere pericolosi nel finale in inferiorità numerica. Che occasione Villar al novantesimo...».

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags