Martedì 29 Novembre 2011

Lo sfogo di Ramella
"Troppe critiche"

«La classifica è buona, siamo sempre più vicini al traguardo della salvezza. Ma i critici a Como non mancano mai». Mister Ernestino Ramella guarda la classifica: 23 punti in 14 giornate, 24 senza considerare la penalizzazione. Eppure qualcosa non gli torna: «Domenica dopo la partita me la sono presa contro chi criticava la sostituzione di Ciotola, che non ce la faceva più: sono contento che abbia segnato proprio Doumbia. E sono contento che abbia segnato a un minuto dalla fine: non è la prova che siamo fortunati, ma che siamo una squadra che non molla mai e che ci crede sempre, fino alla fine».
Un percorso che ha portato il Como al quinto posto, condiviso con il Pisa e  che Ramella giudica più che soddisfacente: «Abbiamo lasciato per strada qualche punto, ma nei giorni scorsi avevo detto che sarei stato contento di chiudere l'andata a 24. Ora è lecito aspettarsi qualcosa in più: più punti facciamo, meno dobbiamo farne nel girone di ritorno per la salvezza, il nostro primo obiettivo». Intanto la società vara iniziative per Como-Lumezzane per portare giovani studenti allo stadio.

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags