Como a Cremona  Un derby che vale di più
Ganz, Le Noci e Fautario: i tre marcatori del Como a Pordenone

Como a Cremona

Un derby che vale di più

La partita con i grigiorossi può essere fondamentale in vista dello scontro diretto con il Bassano

Partita importantissima per il Como a Cremona. Dopo due vittorie consecutive è importante non perdere terreno dal Bassano - che arriverà al Sinigaglia mercoledì per uno scontro diretto importantissimo -, che in contemporanea alla partita degli azzurri in casa grigiorossa ospita l’Alessandria, gara da cui il Como può ottenere vantaggi in classifica. A patto ovviamente di vincere la sua gara.

Per quanto possa incidere solo molto relativamente, intanto è arrivata una penalizzazione per il Monza. Due punti. Un cambio di classifica che non riguarda certo la zona in cui gravita il Como. Ma scendendo di due punti i biancorossi entrano in pieno nei play out, a quota 34. E regalano di fatto alla Cremonese - che con il Monza era appaiata a 36, dietro di loro la Giana Erminio a 35 - una posizione in più in classifica.

Già perchè il rischio grosso di questo derby di oggi è proprio legato al fatto che la Cremonese abbia bisogno di punti per evitare i play out. Un bisogno che c’è tuttora, sia chiaro. Ma quantomeno il quint’ultimo posto, ora occupato dal Monza, a 34, distanzia di due punti e non più di uno la Cremonese da quel confine pericoloso.

La modalità di gioco scelta da Sabatini, stavolta, è il 4-3-1-2. Nessun dubbio per la difesa, che si schiererà con Marconi, Giosa, Cassetti e Fautario. A centrocampo ci saranno Berardocco e Fietta, mentre per il ruolo di mezz’ala destra Casoli sembra favorito su Castiglia. Le Noci ovviamente a sostegno delle due punte, che saranno Ganz e probabilmente De Sousa, con Maritato che potrebbe invece essere impiegato mercoledì con il Bassano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA