Sabato 16 Novembre 2013

Como, c’è una partita doppia

Per la classifica e per Colella

Edoardo Defendi oggi a Bergamo in ballottaggio con Perna per il centro dell’attacco

Si riparte da Bergamo. Dove l’obiettivo, oltre al risultato, è anche quello forse ancora più importante di superare il primo vero momento di difficoltà della stagione del Como. Difficoltà intese come tensioni fuori dal campo - la contestazione di due settimane fa, soprattutto nei confronti dell’allenatore -, e qualche difficoltà sul campo concentrata soprattutto in un senso: la difficoltà nel buttare la palla in rete.

Contro l’Albinoleffe ci si attende finalmente il gol. Si torna al modulo classico a cui il Como di quest’anno ci ha abituato, il 3-5-2. Rimandato a data da destinarsi il tridente da cui due settimane fa è nata una delle partite meno convincenti, se non la peggiore dal punto di vista del gioco, della stagione.Rientra Cristiani, elemento fondamentale nel centrocampo di Colella e indispensabile nella linea centrale a cinque.

Conferma del solito trio difensivo, la sorpresa potrebbe arrivare dalla scelta delle due punte. Gammone non c’è, alle prese con gli impegni della Nazionale di Lega Pro. E stavolta la scelta iniziale per il tandem offensivo potrebbe cadere sulla coppia Defendi-Le Noci.

© riproduzione riservata