Como, con la Primavera   le prime mosse di Festa
Mister Festa in campo a Orsenigo (Foto by Foto Cusa)

Como, con la Primavera

le prime mosse di Festa

Intanto il Novara vince nel recupero e il Lanciano perde un punto

CALCIO

Domani pomeriggio, mercoledì, il Como giocherà una partitella contro la Primavera: si cominceranno così a capire le prime intenzioni di mister Festa in vista della partita di sabato a Chiavari. Intanto ieri il giudice sportivo non ha emesso provvedimenti contro il Como: c’è l’ingresso nel gruppo dei diffidati di Borghese, che ora è a quota quattro cartellini come Marconi e Cassetti.

A proposito di Cassetti, sia lui che Ambrosini non hanno problemi particolarmente gravi, come hanno evidenziato i controlli effettuati in questi giorni. Entrambi lavorano a parte, ma potrebbero essere tra i convocati per la partita di sabato, quantomeno per la panchina. Difficile ancora invece poter rivedere Fietta, così come Cristiani. Per quest’ultimo però una buona notizia c’è visto che ha ripreso ad allenarsi regolarmente con i compagni.

Tra le notizie della giornata in serie B, una è particolarmente interessante per il Como. È stato penalizzato di un punto il Lanciano, per irregolarità amministrative, un provvedimento che porta la squadra abruzzese da 10 a 9 punti, penultimo posto, due lunghezze in più del Como.

Una classifica che oggi è cambiata anche perchè si è giocato il recupero di Novara-Pescara, terminata 1-0.

Questa, a questo punto, è la situazione di classifica dopo undici giornate: Cagliari e Cesena 23, Crotone 21, Livorno 20, Bari 19, Pescara 18, Brescia e Spezia 17, Novara 16,Vicenza 14, Avellino, Latina, Trapani ed Entella 13, Perugia e Modena 12, Salernitana e Pro Vercelli 11, Ascoli e Ternana 10, Lanciano 9, Como 7.


© RIPRODUZIONE RISERVATA