Como, cosa minaccia il ripescaggio? La nuova C e le seconde squadre di A
Il Como si gioca il ripescaggio in serie C (Foto by Cusa)

Como, cosa minaccia il ripescaggio?
La nuova C e le seconde squadre di A

La Figc ha definito i nuovi criteri: tutto ciò che potrebbe accadere

Seconde squadre di serie A in serie C: sono la grande novità, ammesso che qualche società di serie A consideri la possibilità di allestirle fin da subito: il termine per la domanda di iscrizione è il 27 luglio.

Saranno le prime scelte nei ripescaggi in serie C e parteciperanno al campionato come tutte le altre squadre “normali”.

La seconda squadra potrà essere promossa in B, ma non potrà mai partecipare al medesimo campionato della prima squadra, né a un campionato superiore. In caso di retrocessione in D, la seconda squadra potrà accedere con la Seconda squadra al campionato di serie C successivo, ma solo se ci saranno posti disponibili.

Potranno essere utilizzati, in una partita, 19 giocatori nati dal ’96 in poi e da non più di 4 - tra cui un portiere - nati prima del ’96.

La Figc ha indicato ieri i criteri con cui si stilerà la graduatoria delle seconde squadre: per il 40% peserà il numero di convocazioni di giocatori nelle Nazionali giovanili dall’U21 all’U15, per il 30% il posizionamento nella classifica di serie A e per il restante 30% la media di spettatori dal 2012 al 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA