Como, dicembre di fatica

Como, dicembre di fatica

Giocherà una gara ogni tre giorni. Colella: «Adesso dobbiamo gestire le energie»

Tour de force Como: ecco in sintesi il dicembre biancoazzurro: mercoledì ottavi di finale di Coppa Italia in casa con l’Alessandria alle 14.30, sabato 6 trasferta ad Arezzo alle 16, mercoledì 10 alle 14.30 recupero al Sinigaglia con la Cremonese, domenica 14 Como-Alessandria alle 18 e, al termine dell’unica settimana senza doppi impegni, ci sarà Pavia-Como domenica 21 ancora alle 18. Necessario fare un passo alla volta, ma anche pensare un po’ più in là. Colella l’ha detto chiaramente: «Non forziamo il recupero di nessuno, il rischio è di perdere i giocatori per più tempo. In Coppa Italia ci saranno giocatori che riposeranno, specie quelli a cui ho chiesto in questi giorni uno sforzo ulteriore». Il riferimento agli infortunati è a Fietta e Ardito, entrambi alle prese con fastidi muscolari, entrambi ben avviati verso il recupero: l’idea è di non anticipare i due rientri, quindi chi dei due starà meglio giocherà ad Arezzo, l’altro sarà in campo nel recupero con la Cremonese. Senza ovviamente contare su Cristiani che tornerà in campo solo nel 2015. Non dovrebbero invece scendere campo in Coppa Italia Le Noci, Casoli e Ambrosini, i più impiegati di tutta la rosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA