Como, il ritorno di Guazzo È l’attaccante che serviva
Matteo Guazzo torna a Como

Como, il ritorno di Guazzo
È l’attaccante che serviva

Colpo di mercato: per l’ex superate le distanze anche sul piano economico

Matteo Guazzo torna a giocare nel Como. L’accordo con l’attaccante è stato raggiunto nella tarda serata di martedì, dopo che da qualche giorno il suo nome era stabilmente inserito nella lista dei possibili arrivi.

Il problema sembrava essere la richiesta economica, ma giocatore e società hanno raggiunto un’intesa soddisfacente. Guazzo, 35 anni, era svincolato dopo una stagione vissuta per la prima parte nel Parma, con cui aveva vinto il campionato di serie D nella stagione precedente, e da gennaio nel Mantova.

Cinque gol in tutto in una stagione per lui non brillantissima. L’idea di tornare a Como però pare avergli ridato nuovo entusiasmo. Con la maglia biancoblù Guazzo fu grande protagonista nella stagione 2008-2009, conclusasi con la vittoria dei playoff e la promozione dalla C2 alla C1.

In coppia con Facchetti riuscì quell’anno a mettere a segno quindici gol, cifra che raggiunse poi anche qualche anno dopo, nel 2012-13 sempre in C2, con la maglia della Salernitana. Da Como se ne era andato nel gennaio del 2010, al Melfi. Quindi Taranto, Salerno, poi l’Entella, l’Alessandria, il Parma e gli ultimi mesi al Mantova.


© RIPRODUZIONE RISERVATA