Como, in arrivo 900 da Mantova Si corre ai ripari: riapre la curva ospiti
I tifosi azzurri a Mantova nella gara di andata (Foto by Cusa)

Como, in arrivo 900 da Mantova
Si corre ai ripari: riapre la curva ospiti

Una deroga speciale sarà concessa dalla Prefettura al Como, anche per evitare spiacevoli conseguenze dal punto di vista dell’ordine pubblico

Il settore ospiti dello stadio Sinigaglia diventerà più grande per ospitare i tifosi del Mantova. Una deroga speciale sarà concessa dalla Prefettura al Como, anche per evitare spiacevoli conseguenze dal punto di vista dell’ordine pubblico.

In pratica la curva, la cui agibilità dichiarata a inizio stagione è di 300 posti, sarà portata in deroga a poter ospitare 700 persone. Più o meno il numero di richieste che ha indicato il Mantova.

Era già nata in questi giorni qualche polemica per il fatto che il Como aveva sinora messo a disposizione solo 300 biglietti di curva – a 15 euro, ovvero lo stesso prezzo che la società biancorossa all’andata aveva fissato per il pubblico comasco -, con la prospettiva di mandare la restante parte di tifoseria ospite in tribuna, a 25 euro.

Un’ipotesi che aveva suscitato le proteste mantovane per via del prezzo, ma che avrebbe in ogni caso creato problemi a tutti, perchè un numero di tifosi ospiti così elevato in tribuna, a strettissimo contatto con il pubblico di Como, non sarebbe stato di facile gestione.

Vista la situazione, e visto anche il fatto che i 300 biglietti inviati a Mantova sono effettivamente stati già tutti venduti, con la prospettiva di una decina di pullman ospiti in arrivo, si è pensato appunto di ricorrere a una soluzione diversa.

La Commissione provinciale di vigilanza ieri mattina è stata al Sinigaglia, il Como ora deve produrre un documento che gli assicurerà l’ampliamento in deroga. Perdendo qualcosa dal punto di vista dell’incasso ma evitando qualsiasi problema.


© RIPRODUZIONE RISERVATA