Como, per Ambrosini  squalifica in vista
Cesare Ambrosini ha appena firmato il suo nuovo contratto con il Como per altre due stagioni (Foto by Foto Cusa)

Como, per Ambrosini

squalifica in vista

Era stato deferito per le dichiarazioni sui tifosi, rischia tre giornate

Potrebbero costare uno stop di tre giornate a Cesare Ambrosini le frasi pronunciate il 6 gennaio, nel dopopartita di Como-Mantova.

Dichiarazioni che suscitarono molte polemiche, perchè il difensore criticò l’atteggiamento del pubblico presente allo stadio - che secondo lui era eccessivamente di contestazione e protesta e non di appoggio alla squadra -, aggiungendo anche “i veri tifosi sono quelli fuori”. Una frase che era suonata, vero o falso che fosse, come un appoggio ai tifosi colpiti da Daspo. Ed è questo il motivo per cui Ambrosini è stato deferito dalla Procura federale.

Il processo sportivo che lo riguarda si è temuto anche che potesse inficiarne la presenza nei play off. Il Como ha ottenuto di poter procrastinare la sentenza, che a questo punto sarà probabilmente emessa domani, giorno in cui è in programma l’udienza davanti al Tribunale federale nazionale.

La sensazione è che il giocatore rischi almeno tre giornate di squalifica. Da scontare naturalmente in campionato: Ambrosini ha appena firmato il contratto con il Como per altre due stagioni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA