«Como, se saranno playoff  noi saremo prontissimi»
Mister Carlo Sabatini vuole crederci fino all’ultimo (Foto by Foto Cusa)

«Como, se saranno playoff

noi saremo prontissimi»

Sabatini è reailsta ma ottimista: «Poche possibilità, ma l’importante è averne ancora»

Qual è il sentimento che prevale, mister, in questi giorni a Orsenigo? Pesa l’attesa di questa partita ?

«C’è serenità. C’è attesa ma con serenità. C’è la consapevolezza di essere stati comunque bravi a ritagliarci un’opportunità importante quando sembrava che non potessimo più farcela ma anche la voglia di affrontare questa partita con il cervello. Ma soprattutto, l’emblema della settimana è uno slogan. Che ripeto ai miei giocatori all’inizio e alla fine di ogni allenamento».

Cioè? «

Cioè “nessun rimpianto, nessun rammarico”. Non dobbiamo averne per quello che possiamo aver sbagliato nei mesi scorsi, ma soprattutto non dovremo averne domenica alla fine della partita».

Lei conosce bene Mantova e il Mantova per averlo allenato l’anno scorso. Può servire?

«So che ambiente ci aspetta. È una squadra che ha avuto difficoltà anche a livello societario durante l’anno ed è riuscita comunque a salvarsi bene. Non è una piazza semplicissima, perchè i tifosi sono molto attaccati alla squadra, allo stadio ci vanno in tanti. Certo, in questo caso hanno meno stimoli di noi, ma penso che vogliano chiudere la stagione facendo bella figura davanti al proprio pubblico» .

Vincere non è così scontato quindi.

.. «Certo che no. Loro sono una squadra che mi piace, aggressiva, con diversi giovani ma anche qualche esperto. E noi dobbiamo batterla con l’aggressività e la voglia di queste ultime nostre partite. E giocare anche con l’intelligenza che abbiamo dimostrato nel battere Alessandria e Pavia».

Quanto ci credete davvero? «

Quante possibilità abbiamo matematicamente? Ecco, diminuiamole pure, perchè la logica dice che in campo ci sono squadre che hanno un obiettivo e altre che hanno meno stimoli. Ma una quantità di possibilità ci rimane lo stesso. Non sono così incosciente da dire che sia facilissimo. Mi basta però pensare che sia possibile».

E se accadesse, questa squadra sarebbe pronta per i play off?

«Assolutamente sì, prontissima. Più di qualche nostra avversaria in questo momento. Perchè stiamo bene, siamo al completo, siamo in una fase positiva e e soprattutto a questo punto saremmo più carichi di qualcun altro. Potrebbero essere guai per tutti, ne sono convinto. Anche per questo sarebbe un peccato non riuscirci».

L’intervista completa a Carlo Sabatini su La Provincia di mercoledì 6 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA