Como, una giornata a Borghese e Cassetti
Un turno al difensore Borghese (Foto by Cusa)

Como, una giornata
a Borghese e Cassetti

I provvedimenti del giudice di serie B non hanno colpito solo gli azzurri. Nessun fermato, invece, nella Pro Vercelli

Pioggia di multe a carico delle società e squalifiche in serie B. Per la prima volta, sono arrivate decisioni pesanti del giudice sportivo. Oltre agli azzurri Cassetti e Borghese, che salteranno Pro Vercelli-Como, sono stati fermati altri dieci giocatori.

Squalifica di tre turni due attaccanti, Calaiò dello Spezia e Raicevic del Vicenza: il primo, espulso per doppia ammonizione contro il Cagliari, ha rivolto un’espressione ingiuriosa nei confronti dell’arbitro, l’altro invece ha colpito volontariamente un avversario con una gomitata al volto nel corso di Livorno-Vicenza.

Si tratta comunque di due squalifiche che non riguardano da vicino il Como: Calaiò rientrerà il 5 dicembre per la trasferta di Pescara, e Spezia-Como sarà il 23, mentre Raicevic ha già affrontato il Como alla terza giornata.

Gli altri squalificati sono Comotto, capitano del Perugia, per due giornate, un turno a testa per Addae e Perico del Cesena, Eramo e Scozzarella del Trapani, Olivera del Latina, Viola del Novara e Vitale della Ternana. Non ci sono invece squalificati nella Pro Vercelli, mentre nel Como è arrivata la quarta ammonizione per Sbaffo, che va in diffida con Casoli e Marconi: tutti e tre quindi sono a rischio squalifica.

Due giornate anche per un tecnico, il croato Bjelica dello Spezia, multe infine per il Bari di 7 mila euro, allo Spezia di 2 mila euro e Perugia di mille euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA