È la domenica dell’Alessandria Dai Como, regalaci un sogno
Il Como ha tanta voglia di fare festa

È la domenica dell’Alessandria
Dai Como, regalaci un sogno

La sfida decisiva, e forse anche più importante, della stagione oggi al Sinigaglia

Venticinque aprile.È anche facile ricordarselo, anche per chi di giornate storiche con il Como ne ha vissute tante. E questo campionato tra l’altro nessuno se lo potrà comunque mai dimenticare.

Questa sera il Como potrebbe essere in serie B. O potrebbe rafforzare la sua speranza di arrivarci tra una settimana. Un traguardo a cui i tifosi, ma in fondo anche la squadra stessa, non hanno cominciato a pensare dall’inizio. E anche per questo sarebbe ancora più bello. Viene un po’ da maledire il calendario per aver messo proprio qui, a pochi metri dalla fine, una delle partite più importanti e difficili della stagione. La più difficile anzi. Ma pure questo è uno degli aspetti che rendono tutto ancora più emozionante. E di queste emozioni la storia del Como è piena, spesso con esiti positivi.

Quello che è successo nelle ultime settimane, le esitazioni che ha avuto il Como in campo, la grande rimonta dell’Alessandria, sono aspetti che in questo momento spariscono. Sono stati cancellati dal gol di Gabrielloni domenica scorsa a Livorno: lì è cominciato il lungo prepartita di questa sfida.

Lì Jack Gattuso e i suoi ragazzi si sono ripresi in mano il loro destino. E ad altro oggi non si deve pensare, se non alla grande opportunità che questa squadra è riuscita a crearsi, anche in mezzo a difficoltà, a incertezze, a qualche caduta. Restando comunque davanti, per metà stagione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA