È un Como da rifare  Solo sei sotto contratto
Alessio Cristiani e Andrea Marconi, entrambi sotto contratto (Foto by Fabrizio Cusa)

È un Como da rifare

Solo sei sotto contratto

Ambrosini, Fietta, Marconi, Giosa, Cristiani e Le Noci sono gli unici che hanno già un accordo

Sei giocatori sotto contratto. Il Como al momento è certo di poter avere a disposizione per la prossima stagione in Lega Pro soltanto sei dei suoi calciatori. Cinque della rosa con cui ha giocato la serie B - Ambrosini, Giosa, Fietta, Cristiani e Marconi - e Beppe Le Noci che rientra dal prestito al Teramo.

L’unica certezza sul futuro del Como in questo momento, insomma, è che giocherà il prossimo campionato in Lega Pro. Tutto il resto è da costruire, e ancora in buona parte da programmare. Una parte consistente della programmazione passa anche dalla scelta dell’allenatore. E di questo si è già parlato spesso in questi giorni, con Stefano Cuoghi che ha dato apertamente la sua disponibilità a restare, in presenza però di un progetto competitivo.

Tornando ai giocatori sotto contratto, si diceva di quegli unici sei. Quattro in scadenza nel 2017, Ambrosini, Fietta, Cristiani, Marconi, Le Noci e Giosa nel 2018. Degli altri giocatori di quest’anno, non si è per ora parlato di prolungare a nessuno il contratto. Del resto tra loro ci sono diversi giocatori in prestito: Scuffet dall’Udinese, Casasola legato alla Roma, Bessa dall’Inter, Barella dal Cagliari, Pettinari dalla Roma, Lanini dalla Juventus, La Camera dal Pavia. E torneranno a essere gestiti dalle rispettive società. Altri giocatori non resteranno comunque, vedi Ganz che ha già un accordo con la Juventus. In scadenza a giugno Crispino, Cassetti, Scapuzzi, Madonna, Gerardi, Basha, Ghezzal, Cech. Tante situazioni diverse, molte di queste non avranno più prosecuzione con il Como, se non addirittura tutte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA