Mercoledì 29 Gennaio 2014

Gallegos, gol e fantasia

«Io, Como e Fonseca»

Sebastian Gallegos
(Foto by Fabrizio Cusa)

Sebastian Gallegos si racconta dopo il gol a Bolzano, il secondo in maglia azzurra. Sin da quando aveva pochi anni di vita ha sognato il pallone: «Me lo portavo proprio a letto, al posto dell’orsacchiotto, per addormentarmi. Giocavo in strada con gli amici, poi in squadre giovanili. A 14 anni abbiamo deciso, con papà, che era il momento di andare a Montevideo. Per cercare di fare sul serio».

RAcconta di Fonseca: «Ci vediamo spesso, magari ceniamo insieme oppure guardiamo le partite in tv, di Champions o chissà di quale altro campionato. Che consigli mi dà? Di divertirmi e basta. Testa sgombra». L’intera intervista su l quotidiano oggi.

© riproduzione riservata