Il Como a Villafranca, Banchini «La più importante dell’anno»
Marco Banchini, allenatore del Como (Foto by Cusa)

Il Como a Villafranca, Banchini
«La più importante dell’anno»

Il mister azzurro analizza il turno infrasettimanale di oggi

La partita più importante della stagione, il Como vive così questo impegno di oggi in Veneto, a Villafranca. E stavolta davvero non è un modo di dire: mantenere il vantaggio, ribadire il primato sul Mantova a due turni dalla fine, oggi, significherebbe avere una forza incredibile da poter mettere poi in campo negli ultimi impegni.

Una forza fatta di numeri ma anche di convinzione e grinta, che solo il fatto di poter affrontare la mini sosta pasquale ancora davanti può dare. Con dieci giorni per preparare al meglio il rush finale.

Addirittura, vincendo oggi, il Como avrebbe già il primo match point, la prima possibilità di centrare la vittoria finale, nella partita successiva, con un turno di anticipo.

Ma non corriamo troppo, qui non serve frenesia. Serve autocontrollo, consapevolezza di ciò che si può ottenere, e fiducia nelle proprie possibilità. Perchè mai come ora il Como ha il suo destino in mano.

«È così, questa davvero va considerata la partita più importante della stagione – commenta mister Marco Banchini-, e per tanti motivi è una gara delicata. Innanzitutto perchè si gioca vicino a quella precedente, quindi con la necessità di recuperare subito tutte le energie psicofisiche. Inoltre, non è un avversario semplice. È una squadra che ha ancora la possibilità di salvarsi e che ci tiene a farlo: non vincono da quattro partite, saranno a tutti i costi alla ricerca di un risultato positivo. Domenica hanno perso immeritatamente il derby salvezza con il Legnago, quindi saranno molto carichi. Anche perchè erano riusciti a risollevarsi abbastanza bene prima di quest’ultima serie negativa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA