Il Como affronta   l’attacco più forte
Cesare Ambrosini anche a Bassano indosserà la fascia di capitano

Il Como affronta

l’attacco più forte

Con 24 gol il Bassano è la squadra che ha segnato di più di tutto il girone

Sarà una partita piena di significati e di obiettivi, quella di lunedì. Per chi sta in difesa, poi, ci sono quei quattro gol da dimenticare. Ne parla Cesare Ambrosini, che a Bassano vista l’assenza di Ardito sarà anche capitano. «Non ci avrebbe fatto male, ripensandoci, riuscire a giocare contro la Cremonese e probabilmente - anche se non si sa mai come sarebbe andata - recuperare le nostre certezze e i nostri equilibri. Ma va bene anche così, perchè in queste due settimane abbiamo lavorato bene, intensificando un po’ dal punto di vista atletico la nostra condizione. Ci voleva anche questo».

Intanto però lunedì si va in casa della momentanea seconda, che tra l’altro ha l’attacco più produttivo del girone, con 24 gol segnati... «E noi con le grandi sinora non siamo stati brillantissimi. Però è comunque un passo avanti rispetto all’anno scorso, per esempio, quando avevamo problemi con le piccole. Perchè le squadre di altissima classifica sono di meno e quindi anche solo per questo faremo qualche punto in più... A parte gli scherzi, è un segnale del fatto che abbiamo imparato a non sottovalutare nessuno. Adesso però bisogna fare un salto ulteriore e fare risultato a Bassano. Sappiamo bene che si può fare».

L’intervista completa a Cesare Ambrosini su La Provincia di sabato 22 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA