Il Como marcia su Piacenza «Una giornata speciale per noi»
Fabio Gallo, tecnico del Como (Foto by Cusa)

Il Como marcia su Piacenza
«Una giornata speciale per noi»

Il tecnico Gallo pensa al playoff di domani: «Abbiamo lavorato tanto per arrivare sino a qui, godiamocela e viviamola nella maniera migliore»

Ci siamo. Da Piacenza parte il playoff numero otto nella storia del Como. Una storia piena di nomi, di facce, di colori. E anche piuttosto piena di vittorie.

Quattro sinora i playoff vinti dai biancoblù sui sette disputati prima di questo, successi anche imprevedibili alla vigilia, come l’ultimo, quello di due anni fa. Ed è proprio con questi pensieri che i tifosi domani (ore 18) affrontano questa trasferta, chi fisicamente chi accompagnando con il cuore da casa la squadra di Fabio Gallo.

L’avversario stimola, per certi versi anche troppo viste le tante tensioni in campionato con i biancorossi. La bravura del Como sarà anche quella di superare mentalmente quello che è accaduto nei mesi scorsi, sia al Garilli che al Sinigaglia. O meglio, di trasformarlo in tensione positiva.

Mister Gallo ha parlato ieri con tranquillità di quello che aspetta i suoi ragazzi domani al Garilli. «E il fatto che loro abbiano cercato di riaccendere la tensione ci interessa poco. È una giornata speciale per noi, abbiamo lavorato tanto per arrivare sino a qui, godiamocela e viviamola nella maniera migliore».

E la maniera migliore altro non può essere che quella di vincere. «Un obbligo che non ci cambia molto, visto che siamo abituati a giocare per cercare di vincere sempre».


© RIPRODUZIONE RISERVATA