Il Como punta il Gozzano E i tifosi si mobilitano
I tifosi del Como preparano una nuova trasferta (Foto by Cusa)

Il Como punta il Gozzano
E i tifosi si mobilitano

Domenica si gioca a Vercelli: tutto pronto per la trasferta dei supporter

Gozzano-Como si giocherà a Vercelli. Si gioca in pratica dove la partita era già stata programmata da tempo, ossia al “Silvio Piola”, nello stadio indicato dal Gozzano al momento dell’iscrizione al campionato per ovviare temporaneamente all’inagibilità del “D’Albertas”, piccolo impianto della cittadina piemontese, interessato fin dall’estate del 2018 da lavori di ristrutturazione e messa a norma per la serie C

Ma il dubbio è durato fino a ieri pomeriggio, perché di fatto lo stadio “D’Albertas” è agibile da martedì sera, dopo l’ok ricevuto dalla Commissione di Vigilanza. È mancato però il necessario via libera ufficiale da parte della Lega e della Federazione, a cui la documentazione era stata inviata già nella serata di martedì, come ha scritto il Gozzano sul proprio sito ufficiale: «Pur avendo ottenuto l’agibilità e la documentazione necessaria per poter disputare la prima gara di campionato al D’Albertas, non siamo riusciti ad avere il benestare da parte della Federazione. Dovendo organizzare l’ordine pubblico per la partita contro il Como, domenica 1 settembre 2019 siamo costretti a giocare ancora presso lo Stadio di Silvio Piola di Vercelli».

L’attesa si è protratta fino ieri, perché il Gozzano sperava di riuscire a ottenere in extremis l’ok dalla Lega: «Pur essendo praticamente pronti, era difficile approntare in tempi brevi un piano di sicurezza adeguato, considerata l’alta affluenza che prevediamo ci sarà per la partita. Ma sicuramente giocheremo a Gozzano la prossima in casa contro la Giana il 15 settembre», ha detto il ds piemontese Alex Casella, intervenuto sui social network del Gozzano.

Salta così il ritorno del Como e dei suoi tifosi nello stadio che, due stagioni fa, ospitò lo scontro diretto tra le due squadre migliori del girone A di serie D. Il Como vinse a Gozzano, pareggiò in casa e in C ci andarono i piemontesi. La mancata variazione, e l’organizzazione della partita in uno stadio certamente più pronto per ospitare tifoserie numerose come quelle del Como, non è quindi un dramma, anzi.

Di sicuro, il Como non l’ha vissuto come tale, essendo pronto, dal punto di vista logistico, sia per la trasferta a Gozzano, sia per quella a Vercelli. E l’attesa non ha nemmeno cambiato i programmi della tifoseria. La curva sta organizzando la trasferta, con ritrovo domenica a mezzogiorno al parcheggio della piscina di Muggiò (informazione e prenotazioni via messaggio ai numeri 333/42.76.781 e 349/17.43.175).

Non sono invece arrivate comunicazioni, ieri sera, sulle disposizioni per la prevendita dei biglietti, se non che inizierà questa mattina sul circuito Vivaticket (portale e rivendite autorizzate). Curiosità: per gli abbonati del Gozzano, servizio navetta gratuito per raggiungere Vercelli. Una risposta concreta alle difficoltà logistiche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA