Martedì 01 Luglio 2014

Il Como si iscrive

Ora gli occhi sul mercato

Il presidente del Como Pietro Porro e il ds Giovanni Dolci FOTO CUSA

Ora sarà interessante capire il quadro generale della situazione. Ieri, ultimo giorno per depositare in Lega la domanda di iscrizione al campionato, fioccavano sui vari siti internet i comunicati di chi era riuscito a completare il lavoro per chiedere regolarmente di essere ammesso alla Lega Pro. Specchio dei tempi, cose che nessuno qualche anno fa si sarebbe mai sognato di comunicare, ma ora va così perchè già esserci per qualcuno è un piccolo successo e per qualcun altro non è invece così semplice. Ieri più di una società ha già dichiarato di aver avuto difficoltà, più di una squadra partirà penalizzata.

Il Como c’è e ha presentato tutto in regola, come è normale che sia, anche se per i tifosi - memori di esperienze anche molto recenti tipo il caso della fidejussione falsa di due anni fa ma anche di intoppi degli anni passati - il giorno dell’iscrizione c’è sempre un piccolo brivido.

Tutto a posto, invece. Anche se naturalmente la conferma arriverà solo al momento della comunicazione ufficiale, tra una decina di giorni, di tutte le società ammesse al campionato.

Per quanto riguarda il Como, piuttosto, la parte più difficile e importante arriva ora. Quella, cioè, legata al mercato. E alla costruzione di una squadra che sia all’altezza della situazione in un campionato che si preannuncia certamente più difficile di quello dell’anno scorso. Con più rivali, con più partite da giocare, con un numero di partecipanti ai play off decisamente più ridotto e con avversarie che devono anche lottare per non retrocedere. Da oggi il via ufficiale alle trattative.

© riproduzione riservata