«Il Como sulle orme dell’Atalanta? È un’idea che a noi tifosi piace»
I tifosi del Como stanno apprezzando il lavoro della società (Foto by Cusa)

«Il Como sulle orme dell’Atalanta?
È un’idea che a noi tifosi piace»

Giro di pareri tra i tifosi azzurri più assidui. Vitali: «Mi aspetto anche il nuovo stadio»

«Il Como potrà diventare la nuova Atalanta? È l’Atalanta a essere il vecchio Como». È questo il passaggio dell’intervista a Michael Gandler, Ceo del Como, che più ha entusiasmato i tifosi.

«Devo dire che quel passaggio mi ha colpito e sono certo che abbia colpito tutti i tifosi – dice Alessandro Giummo dei “Pesi Massimi” -: eravamo davvero noi l’Atalanta trenta-quarant’anni fa. Se solo avessimo vinto la Coppa Italia nel 1986, anche noi avremmo partecipato alle coppe europee».

L’attore Leo Valli, speaker al Sinigaglia, apprezza la politica dei piccoli passi con prospettive interessanti: «Si era già capito, ma abbiamo avuto una conferma, che abbiamo a che fare con una società che ha scelto di lavorare per gradi, senza fare il passo più lungo della gamba: da anni aspettavamo tutti una società seria».

Il Como Club Fedelissimi Bellagio, con il presidente Pietro Sancassani, sottolinea l’importanza del settore giovanile: «È la base per fare grande una società, mi fa piacere che il Como ci creda molto. Questa è la nostra storia: quando il Como investiva sui giovani, ha sempre avuto successo».

Anche lo scrittore Andrea Vitali ha apprezzato i toni e i contenuti di Gandler: «Ha un bel progetto sul Como, da costruire con oculatezza. Tra le righe invita noi tifosi ad avere la pazienza necessaria per arrivare un po’ più in alto. Da questa società mi aspetto, prima o poi, anche il nuovo stadio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA