Lanciano penalizzato  Per il Como playout più vicini
Una fase della partita del Como a Lanciano (Foto by Fabrizio Cusa)

Lanciano penalizzato

Per il Como playout più vicini

Gli abruzzesi scendono da 27 a 26 punti, classifica più corta sul fondo

Un altro punto di penalizzazione per il Lanciano, che già ne aveva ricevuto uno nei mesi scorsi. Era anche questo un provvedimento atteso dal momento che la società abruzzese era stata deferita per non aver documentato entro il termine del 16 ottobre - come previsto dalle norme - l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai suoi tesserati, dipendenti e collaboratori per le mensilità di luglio e agosto 2015. La penalizzazione però stavolta comincia a pesare sul serio, a favore ovviamente di chi corre insieme al Lanciano per la salvezza. Perchè la squadra abruzzese dopo mesi in penultima posizione è riuscita a risalire al quart’ultimo posto, davanti a Modena, Salernitana e Como. Ora torna a 26 punti, quindi al fianco del Modena, a due punti da Ascoli e Pro Vercelli che lo precedono. Il Como, viceversa, a questo punto è più vicino alla quota playout. Da meno sei a meno cinque. Magra soddisfazione, ma può essere importante. E ancora più importante diventerebbe a questo punto riuscire a battere l’Ascoli sabato pomeriggio.

Questa la nuova situazione di classifica: Cagliari 58, Crotone 55, Pescara 48, Cesena e Novara 42, Bari 40, Brescia 39, Entella e Spezia 37, Avellino 36, Perugia 34, Ternana e Trapani 33, Latina 32, Livorno 30, Vicenza 29, Pro Vercelli e Ascoli 28, Lanciano e Modena 26, Salernitana 24, Como 21.


© RIPRODUZIONE RISERVATA