Niente Var ma solo “prova Facebook” E la Caratese reclama un gol regolare
Un momento di tensione durante la partita tra Como e Folgore Caratese (Foto by Cusa)

Niente Var ma solo “prova Facebook”
E la Caratese reclama un gol regolare

Immagini viste e riviste dalla società brianzola dopo la sconfitta al Sinigaglia con il Como

Il gol della Caratese, segnato nei minuti di recupero finali della partita di domenica al Sinigaglia con il Como, sarebbe stato valido. La tesi viene ribadita e circostanziata dalla Caratese stessa sulla sua pagina Facebook utilizzando le immagini della partita.

Carbonaro, il giocatore che ha segnato il gol, al momento del lancio del suo compagno sarebbe stato in posizione regolare, effettivamente dalle immagini non si ha la percezione netta del fuorigioco, perlomeno non dalla tribuna, punto da cui vengono effettuate le riprese.

Viene poi evidenziato come la posizione del guardalinee fosse arretrata rispetto al punto corretto di visuale, quindi difficile da lì poter individuare con esattezza la posizione del giocatore che riceve il pallone.

Inoltre dalle immagini si percepisce che il pallone, prima di finire sui piedi di Carbonaro, possa essere toccato da un difensore del Como, non facilmente distinguibile. Un tocco che rimetterebbe in ogni caso in gioco l’attaccante della Caratese. Dunque, una rete che non sarebbe stata da annullare. E si sarebbe trattato della rete del pareggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA