Addio a Mario, sacrestano del santuario  «Un uomo buono al servizio degli altri»
Mario Gilardi, sacrestano storico, morto poco prima degli 80 anni

Addio a Mario, sacrestano del santuario

«Un uomo buono al servizio degli altri»

Villa Guardia Gilardi avrebbe compiuto 80 anni a settembre. Il parroco: «Una grave perdita»

Mario Gilardi, il sacrestano del santuario di Maccio. Mario avrebbe compiuto 80 anni a settembre. È morto all’improvviso facendo calare una profonda tristezza in parrocchia.

Gilardi era una presenza costante e silenziosa. Per oltre 20 anni è stato colui che durante le funzioni dava una mano, aiutava nel servizio in chiesa, senza farsi notare, lui c’era.

Un viso sorridente, un aspetto mite e cordiale con tutti, poche parole dette con garbo e gentilezza. Era un uomo buono, benvoluto, di quelli sul quale si può contare sempre.

Mario aveva iniziato a fare il sacrestano a Maccio nel 1996, dopo la morte del parroco, don Enrico Verga. In quella triste occasione l’allora vicario di Maccio, don Sandro Vanoli, e tutta la comunità parrocchiale proprio dall’aiuto di Mario Gilardi ebbero man forte nelle funzioni che seguirono quell’evento luttuoso. I funerali non sono ancora stati fissati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA