Addio al titolare del Peppo’s  Una leggenda dietro il banco
Gianluca Straffi, 60 anni, nel locale di famiglia (da facebook)

Addio al titolare del Peppo’s

Una leggenda dietro il banco

Pognana Lario: Gianluca Straffi aveva 60 anni, lascia la moglie e due figli

L’annuncio del fratello don Andrea, parroco di Casnate: «È morto sereno»

La comunità locale piange la morte di Gianluca Straffi, 60 anni, proprietario del centralissimo e storico “Peppo’s Bar”, morto nella nottata tra giovedì e venerdì per malattia.

Una notizia che, diffusasi con la classica velocità della luce, ha letteralmente scioccato la piccola Pognana, sia perché giunta all’improvviso sia perché Gianluca, che lascia la moglie Elena e due figli, negli scorsi mesi aveva vissuto in prima persona l’autentico calvario del Covid, che lo aveva colpito durante la cosiddetta”prima ondata” dell’epidemia costringendolo a mesi di lotta, poi per fortuna risoltasi positivamente. Tanto che al suo rientro a Pognana era seguita la riapertura del Peppo’s dopo una prolungata inattività.

Purtroppo, però, negli ultimi tempi ulteriori e diversi problemi di salute hanno costretto Gianluca ad un nuovo ed improvviso ricovero al quale la pur forte tempra non ha resistito; la morte è infatti sopraggiunta a casa nella nottata tra giovedì e venerdì. La notizia della scomparsa di Gianluca, il cui funerale si terrà lunedì 23 alle ore 14.30 nella chiesa parrocchiale della Trinità, ha subito fatto il giro del paese.

Gianluca era fratello di don Andrea, attuale parroco di Casnate con Bernate, che ha dato la notizia della sua scomparsa. « Il dolore e lo smarrimento di questa circostanza sono attenuati dalla modalità con cui lui stesso ha affrontato i suoi ultimi giorni, ripetendoci continuamente: “io sono sereno”, oltre dal sostegno che viene dalla fede e dalla preghiera. Ringrazio tutti per le attestazioni di amicizia e vicinanza che ci avete offerto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA