Ancora Campione (con Carimate)  il paese più ricco del Comasco
Campone d’Italia, il Casinò

Ancora Campione (con Carimate)

il paese più ricco del Comasco

Cambia la classifica 12 mesi dopo: Tremezzina precipita dal primo al posto numero 77

Addio sogni di gloria. I dati (redditi 2017, anno d’imposta 2016) pubblicati dal Ministero delle Finanze ed elaborati da “La Provincia” certificano il tonfo di Tremezzina - Comune nato nel febbraio 2014 dalla fusione di Ossuccio, Lenno, Mezzegra e Tremezzo - che dopo l’exploit dello scorso anno (riferito all’anno d’imposta 2015) è ora tornato nella “pancia” della classifica provinciale.

Tremezzina - per la prima volta in assoluto - dodici mesi or sono aveva messo la freccia e superato di slancio autentici “colossi” come Carimate e Campione d’Italia, conquistando con un reddito medio imponibile di 34.593 euro per abitante il primo gradino del podio e assicurandosi - fatto non di poco conto - la ribalta nazionale.

Già perché il nome di Tremezzina e in particolare il Municipio di Lenno - descritto come un “ridente paesino del lago di Como” - sono balzati d’improvviso sotto i riflettori del grande pubblico, piazzandosi davanti a Comuni come Agordo (Belluno), dove ha sede la Luxottica o Tavullia, il paese di Valentino Rossi in provincia di Pesaro.

Gli ultimi dati piazzano Tremezzina addirittura al settantasettesimo posto su 152 Comuni, con un reddito medio imponibile di 19.964 euro. Così, approfittando della debacle (in termini numerici) del Comune del Centro lago, con grande autorevolezza Campione d’Italia - che pure sta attraversando il momento forse più difficile della sua storia recente, complici le traversie del Casinò - riconquista il primo gradino del podio, con un reddito medio di 30.061 euro.

Al secondo posto l’inossidabile comune di Carimate - sempre ai vertici della classifica provinciale - con 29.622 euro. Nella sfida - riservata ai Comuni del primo bacino - per il terzo posto, Blevio un reddito medio di 27.166 euro ha superato Torno, piazzandosi al terzo posto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA