Bizzarone, la Ferrari svizzera  abusiva sul posto ai disabili
La Ferrari con targa svizzera sul posto dei disabili

Bizzarone, la Ferrari svizzera

abusiva sul posto ai disabili

Orsatti: «Era senza contrassegno e messa di traverso»

Ferrari rossa fiammante sul parcheggio disabili senza tesserino nel parcheggio davanti al Carrefour del Centro commerciale “Le Ginestre”. L’altra mattina prima delle 11 è stata segnalata con tanto di foto a Aila (associazione italiana lotta abusi) capeggiata dal presidente Ada Orsatti, non vedente di Albiolo. Così dopo dieci giorni dalla segnalazione della Jaguar parcheggiata abusivamente sul posto disabili nel parcheggio del Centro commerciale a Montano Lucino, la storia si ripete con un’altra auto di lusso.

«Fosse per me inserirei nella Legge – commenta amareggiata il presidente Orsatti che lotta quotidianamente per il rispetto dei diritti dei più deboli – che chi posteggia nei posti per i disabili senza averne diritto si veda pubblicato nome, cognome e foto – aggiunge – Come per la Jaguar anche in questo caso la super macchina è stata parcheggiata male occupando per altro due posti auto per disabili. Se sei ricco e hai la possibilità di avere queste auto di lusso non ti da il diritto di occupare il parcheggio riservato a chi ne ha realmente necessità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA