Burraco, miniera d’oro  per la solidarietà  Donati ventimila euro
Organizzatori e partecipanti al primo torneo di burraco del 2019 a San Fermo

Burraco, miniera d’oro

per la solidarietà

Donati ventimila euro

San FermoLa stagione dei tornei è già ripresa con un calendario fitto di appuntamenti

Anno nuovo, nuovo calendario del Burracao, nome vagamente “brasilero” che porta un’ondata di simpatia e tenerezza.

All’auditorium comunale, messo a disposizione gratuitamente dal Comune, sono ricominciati gli appuntamenti mensili per giocare a burraco e fare beneficenza. Indicativamente ogni primo martedì del mese c’è un torneo di burraco.

Martedì sera il primo di 11 appuntamenti (ad agosto non si gioca e si fa vacanza) di burraco benefico, sempre organizzati da due sanfermini: Valeria Montali e Gabriele Della Vigna. Grazie a Valeria e Gabriele, a tutti coloro che li aiutano nell’organizzazione e ai tanti che siedono ai tavoli a giocare a carte, nel 2018 sono stati raccolti oltre 20 mila euro, non è poco, tutto dato in beneficienza.

Ogni martedì del burraco la quota di partecipazione di 15 euro, moltiplicata per il numero di giocatori (circa 150 alla volta), tolte le piccole spese per acquisto premi, restituisce la somma che viene data a diverse associazioni, piccole e meno piccole del territorio. Il mese di gennaio è stato dedicato ad Asylum, poi sarà la volta di Aisla (febbraio), Uildm (marzo), Un sorriso in più ad aprile, Erone Onlus a maggio, la Casa Scout don Titino a giugno, Osha Asp a luglio e ancora Un sorriso nel mondo a settembre, Lilt ad ottobre, Aism a novembre e la Classe del 48 a dicembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA