Campione: finiti i soldi per il gasolio  Studenti in classe al freddo
Uno scorcio delle scuole di Campione d’Italia

Campione: finiti i soldi per il gasolio

Studenti in classe al freddo

Le pompe si sono fermate perché il livello è sceso sotto il limite. Le lezioni continuano e il commissario rassicura: «Oggi tornerà il caldo»

Gli studenti delle scuole rimangono al freddo. Questo perché il Comune di Campione d’Italia non ha più neppure i soldi per comprare il gasolio da mettere nella caldaia. Il commissario prefettizio però rassicura: «Problema temporaneo, oggi torna il caldo». Accade anche questo nell’enclave in dissesto finanziario dopo la chiusura della casa di gioco.

L’impianto di riscaldamento è andato fuori uso perché le riserve di gasolio sono scese sotto alla soglia limite. Il motivo del disagio è economico, il Comune in dissesto da nove mesi fatica a saldare le fatture con i fornitori. «È così – spiega il commissario prefettizio Giorgio Zanzi – il gasolio dell’impianto di riscaldamento delle scuole ha pescato delle impurità perché è sceso sotto ad una certa soglia e dunque le pompe si sono fermate. E’ necessario fare un nuovo rifornimento, abbiamo già contattato la ditta incaricata, provvederemo subito». Smentita la voce secondo la quale era saltato l’appalto per via dei mancati pagamenti.

L’articolo completo su La Provincia di mercoledì 13 febbraio


© RIPRODUZIONE RISERVATA