Casnate, altro consigliere lascia  Il sindaco è sempre più solo
Il sindaco Fabio Bulgheroni: si rischia la crisi comunale

Casnate, altro consigliere lascia

Il sindaco è sempre più solo

Iannella restituisce le deleghe: «Clima teso, impossibile lavorare». Bulgheroni: «Attacchi personali, ma io non sono incollato alla poltrona»

«Si è creato un clima generale molto pesante nel consiglio comunale, così diventa difficile lavorare e non me la sento di tenere le mie deleghe, anche se mancano pochi mesi al termine del mandato».

Così Flavio Iannella, consigliere di maggioranza di Casnate con Bernate, ha rimesso al sindaco Fabio Bulgheroni, nella mattinata di ieri, le deleghe che gli erano state assegnate alle politiche di bilancio e allo sport. «Ringrazio per l’opportunità che mi è stata concessa e confermo, per ora, la mia volontà di proseguire nella carica di consigliere comunale».

Un altro elemento che va ad aggiungersi alla crisi di maggioranza che si sta sviluppando in questi giorni nell’amministrazione di Casnate: lunedì era stata la consigliera Mara Tolettini a consegnare le proprie dimissioni, lasciando l’incarico a causa di dissapori con il sindaco.

«Le deleghe di Iannella? No comment, però certamente le terrò e non le darò a nessun altro – ha specificato il primo cittadino – ci sono ancora una serie di adempimenti da compiere prima della fine del mandato. Io non sono certo incollato alla poltrona: non mi piace che, non potendomi attaccare dal punto di vista amministrativo, lo fanno da quello personale».

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola mercoledì 16 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA