Casnate: Giunta azzerata,  Se ne vanno i 4 assessori
Il sindaco di Casnate con Bernate Fabio Bulgheroni

Casnate: Giunta azzerata,

Se ne vanno i 4 assessori

Dopo l’abbandono del vice sindaco lasciano (insieme) anche tutti gli altri componenti. Lettera polemica contro il sindaco: «Non condividiamo più le sue scelte sul centro sportivo e l’urbanistica». E lui risponde: «Tante falsità»

“Crolla” la giunta di Casnate con Bernate con il sindaco Fabio Bulgheroni che si ritrova senza assessori. Un malessere, quello che ha portato alle dimissioni dei quattro componenti dell’esecutivo, che arriva da lontano. La scorsa settimana se ne era andato il vice sindaco Antonio Milani per ragioni strettamente personali.

Ieri mattina, invece, i tre assessori, Maria Grazia Sassi, Mara Tolettini e Carmine Mussani, un altro componente esterno in precedenza amministratore a Cadorago, hanno rassegnato insieme le dimissioni. «Ho assunto questa decisione – si legge nella lettera protocollata dai tre assessori nella stessa identica versione – perché non condivido l’iter amministrativo di alcune scelte fatte dal sindaco senza rendere partecipe la giunta. Mi riferisco ad esempio al piano di governo del territorio e al centro sportivo, la riqualificazione sta subendo dei rallentamenti. Ritengo di aver lavorato seriamente e non ravviso più le condizioni per proseguire nel mio impegno».

Milani resterà consigliere comunale come Mara Tolettini mentre gli altri due assessori - nominati come esterni - saranno sostituiti. Cristina Saccoccio diventa vice sindaco mentre le nuove nomine arriveranno nei prossimi giorni. Secondo il capogruppo di maggioranza si andrà avanti senza problemi mentre il sindaco dice: «Sono accuse infondate».

I particolari su La Provincia di martedì 9 con l’intervista al sindaco Fabio Bulgheroni


© RIPRODUZIONE RISERVATA