Cernobbio: addio ponte  a 90 giorni dalla frana
I lavori attualmente in corso per l’ultimazione del muro

Cernobbio: addio ponte

a 90 giorni dalla frana

Sarà rimosso entro venerdì il viadotto provvisorio in ferro di Rovenna.

Ma l’emergenza non è ancora finita: si lavora ancora al rivestimento del muro

La sera e la notte tra giovedì e venerdì della prossima settimana segneranno per Rovenna ed i suoi 700 abitanti un passo avanti importante dopo le legittime preoccupazioni e il parziale isolamento vissuti dal 20 novembre a seguito della frana che solo per una serie di coincidenze ha causato unicamente danni materiali in via Libertà.

Dalle 19 del 27 febbraio alle 6 del 28 sarà infatti rimosso il ponte bailey piazzato con solerzia dai Genieri di Lombardia (base operativa a Samarate, Varese) per porre rimedio ad una situazione che si stava facendo particolarmente complessa. In quelle 10 ore il transito veicolare sarà naturalmente off limits.

Quella del 28 mattina non sarà una riapertura totale al traffico, perché il muro (fronte 20 metri altezza media 4 metri e mezzo) dovrà essere ultimato soprattutto per quanto concerne il rivestimento in pietra. «Conclusi i lavori di rimozione del ponte bailey, sarà possibile ripristinare la viabilità veicolare lungo il tracciato attualmente in uso: via Montegrappa, via XXIV Maggio e accedendo su via Libertà a senso unico alternato e con regolamentazione attraverso l’impianto semaforico», si legge in una nota del Comune.


© RIPRODUZIONE RISERVATA