Cinghiali a spasso per Olgiate  «Arrivano a pochi metri dalle case»
Il terreno devastato dai cinghiali a Drezzo

Cinghiali a spasso per Olgiate

«Arrivano a pochi metri dalle case»

Tre esemplari sono stati avvistati mentre attraversavano una rotonda

Un capriolo è stato trovato nel centro di Somaino. Danni ai terreni e pericolo per i cittadini

Passeggiate di cinghiali e caprioli nel centro urbano. Un paio di sere fa, sono stati avvistati tre cinghiali che attraversavano la rotonda in località Benedetta, un mesetto fa un capriolo nel centro di Somaino. Se prima stavano più al largo, ora non è infrequente che ungulati si avvicinino all’abitato alla ricerca di cibo.

L’abitudine di lasciare resti di alimenti all’esterno del cimitero di Olgiate, per nutrire la colonia di gatti che vi staziona, attira animali selvatici come volpi, tassi (che capita di vedere in quel punto di sera) e pure cinghiali.

Presenze con un impatto disastroso sull’ambiente. In particolare i cinghial sono diventati uno dei principali problemi del settore agricolo. Ogni anno in Lombardia i cinghiali sono responsabili di quasi 600.000 euro di danni

Circa tre settimane fa, un branco di undici esemplari (sette adulti e il resto cuccioli) è stato notato in Val Mulini, vicino al torrente Faloppia, nel Comune di Drezzo. In una notte hanno devastato un terreno di proprietà del vicesindaco

Ampio servizio su La Provincia in edicola giovedì 24 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA