Con le mazze e i picconi  per rubare in una villa
La vetrata danneggiata a colpi di piccone

Con le mazze e i picconi

per rubare in una villa

Montorfano: i malviventi hanno preso d’assalto una delle case vicine al Golf Club: danni ingenti agli infissi. Distrutta la vetrata, resistono le porte blindate

Furto con scasso e ampi danneggiamenti per rubare alla fine un solo cacciavite. Ladri scatenati e senza alcuna paura quelli che sono entrati in azione nella zona periferica tra Montorfano e e Capiago Intimiano, nella zona del Golf Club Villa d’Este.

I ladri, che con molta probabilità hanno agito in gruppo, hanno staccato la corrente elettrica mettendo fuori uso l’impianto di allarme. Poi, a colpi di piccone, mazze e piedi di porco o strumenti simili hanno devastato l’esterno della villa. Secondo una prima ricostruzione pare che i ladri abbiano tentato di forzare una finestra della villa, che però è anti sfondamento. Un’azione che si è protratta molto probabilmente per lunghi minuti, proprio per la resistenza della struttura installata per la sicurezza della famiglia: l’intera finestra è stata picconata con veemenza e forza più volte. Fino a quando ha ceduto. Si sono accaniti sulle persiane e hanno tentato di smurare le bocche di lupo. Una volta in casa, si sono trovati davanti alle porte blindate interne e sono stati costretti a fuggire con il magro bottino di un cacciavite trovando in casa.

L’articolo completo su La Provincia di giovedì 29 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA