Domenica il Giro di Lombardia. Guida alle strade chiuse
Como villa Gallia presentazione arrivo 109° edizione del Giro di Lombardia di ciclismo (Foto by Carlo Pozzoni)

Domenica il Giro di Lombardia. Guida alle strade chiuse

Ciclisti domani in città dalle 16 in poi Il primo dovrebbe tagliare il traguardo alle 17. Tante le strade chiuse, niente sosta. Decine di camion in piazza Cavour

Lungolago chiuso al traffico dalle 15 alle 19. Non sarà una domenica facile, per gli automobilisti. Anche perché sono previste molte altre limitazioni sulle strade, per non parlare dei divieti di sosta.

Tutti provvedimenti legati al Giro di Lombardia, gara ciclistica di primissimo piano, che quest’anno arriverà proprio sul lungolago cittadino, come già avvenuto in passato. Già ieri la macchina organizzativa si è messa in moto e piazza Cavour è diventata un enorme parcheggio per auto e camion della Rai (davvero impressionante il numero di veicoli). Inoltre, il sopralluogo effettuato nel pomeriggio dagli organizzatori dell’evento con i funzionari del Comune ha fatto emergere la necessità di istituire ulteriori divieti, oltre a quelli annunciati nei giorni scorsi. Sarà bene, a maggior ragione, ricapitolare tutti i cambiamenti sul fronte della viabilità e della sosta, in modo che i comaschi possano regolarsi di conseguenza.

Il provvedimento che domani avrà l’impatto più “pesante” è certamente il divieto di transito dalle 15 alle 19, per tutte le categorie di veicoli, in Lungo Lario Trento, Lungo Lario Trieste e piazza Cavour. Inoltre saranno chiuse al traffico, dalle 15.30 fino al passaggio dell’auto che indica la “fine corsa” (tra le 16 e le 17 a seconda della zona), via Torno, piazza Amendola, via Manzoni, piazza del Popolo, via Dante, via Grossi, via per Brunate, via per Civiglio, via dei Patrioti, piazza V Alpini, via Appiani, piazza Concordia, via Ghislanzoni, strada Provinciale 37, via Zampiero, piazza Martignoni, via della Pila, via Rienza, via Briantea, via Piave, via Ambrosoli, viale Giulio Cesare, viale Roosevelt, viale Innocenzo, piazzale San Rocchetto, via Masia, piazzale Santa Teresa, via Bixio, via XXVII Maggio, via San Fermo, largo Ceresio, via Camozzi, via Bellinzona, via Borgovico nord, piazzale Santa Teresa, viale Rosselli.

La novità decisa ieri riguarda gli autobus: la corsia di marcia riservata ai bus sul lungolago dopo l’incrocio con via Cairoli, rimarrà chiusa dalle 15.30 di oggi sino alle 19 di domani.

Le corse degli autobus

Come cambia il percorso dei mezzi pubblici? Dalle 15.30 di domani alle 4.30 di domenica i bus provenienti da via Cavallotti transiteranno lungo via Cairoli, Fontana, piazza Cavour, via Giovini, piazza Roma, via Rodari, via Bertinelli, viale Lecco, piazza del Popolo, via Manzoni, via Foscolo, piazza Matteotti. Solo il C50 transiterà lungo via Cairoli, via Fontana, piazza Cavour, Lungo Lario Trieste, piazza Matteotti. Poi, dalle 4.30 alle 19 di domenica, la corsia riservata ai bus sul lungolago rimarrà chiusa.

Il Giro di Lombardia parte domani mattina da Bergamo alle 10,35. Tra le 13 e le 14,30 i passaggi in provincia di Lecco, quindi l’ingresso in provincia di Como: alle 14,38 Canzo, poi Asso, Valbrona, Bellagio, Madonna del Ghisallo, Magreglio, Sormano (con il “muro”), piano del Tivano, Zelbio. I ciclisti arriveranno dunque dalla sponda orientale del lago (passaggio a Nesso ipotizzato alle 16.20, a Faggeto alle 16.29) e in città percorreranno via Manzoni, via Dante, via Grossi in direzione Civiglio, quindi via Appiani, la discesa a Ponzate, via Zampiero, via alla Pila, via Piave, viale Roosevelt, viale Innocenzo, su verso San Fermo, via XXVII Maggio, quindi in discesa via Garibaldi e le gallerie, via Bellinzona, fino all’arrivo in Lungo Lario Trento. Il primo ciclista taglierà il traguardo, secondo le previsioni, tra le 17 e le 17,30.

Su La Provincia di domenica 4 ottobre la cronotabella con il passaggio dei corridori sulle nostre strade


© RIPRODUZIONE RISERVATA