Esondato l’ultimo torrente  Gli Ultras Como puliscono
Il gruppo di volontari tra cui gli Ultras Curva Como 1907 (Foto by Francesca Guido)

Esondato l’ultimo torrente

Gli Ultras Como puliscono

Maslianico, anche i tifosi della “Curva” tra i volontari

Il sindaco: «Uscito l’unico valletto che aveva tenuto»

Un’altra notte di pioggia intensa nella notte tra sabato e domenica e a Maslianico si sono registrati altri allagamenti dopo quelli causati dall’alluvione dello scorso 27 luglio. Questa volta colpita la zona più centrale, quella vicina al Comune, con altri box che sono stati sommersi d’acqua.

Al lavoro, per ripulire e sistemare, molti volontari tra cui gli Ultras Curva Como 1907.

Il paese si è ritrovato così ancora una volta alle prese con un torrente che è uscito dal suo corso a causa dell’eccessiva portata di acqua.

Nulla a che vedere, per fortuna, con quanto successo martedì scorso, ma qualche disagio c’è stato.

Presenti i vigili del fuoco e la protezione civile per monitorare la situazione, un lavoro incessante anche per loro in questi giorni.

«Questa volta è uscito l’unico valletto che martedì scorso aveva tenuto – conferma il sindaco di Maslianico, Tiziano Citterio – questo ha comportato un getto d’acqua molto forte, una sorta di geyser, proprio in centro, nella zona del municipio».

L’acqua ancora una volta ha invaso le strade interessando in particolare la via XX Settembre e la via Burgo, arrivando fino alla sede di Maslianico della Croce Rossa del Basso Lario. Così come avvenuto nei giorni scorsi, si sono allagati alcuni box. Nonostante le forti piogge della notte, fortunatamente il Breggia è rimasto nei livelli di sicurezza anche se viene costantemente monitorato.

«Le prime stime di danni sono di 2,2 milioni di euro – aggiunge il sindaco – nella giornata di oggi è in programma un incontro con i tecnici incaricati per redigere un piano di interventi e valuteremo anche la richiesta fatta dal sindaco di Cernobbio, Matteo Monti, di un commissario straordinario che consenta di velocizzare l’iter burocratico legato alle richieste e all’impegno di risorse».

«Ringrazio tutte le persone che ci hanno aiutato – conclude Citterio – nella mattinata di ieri la presenza dei tifosi del Calcio Como è stata utilissima, ci hanno aiutato in tempi rapidi a ripristinare la situazione».

Francesca Guido


© RIPRODUZIONE RISERVATA