Grandate, gli alunni  nel bosco dello spaccio  E scoppia la polemica
Spazzatura abbandonata vicino alla stazione: è il simbolo del degrado della zona

Grandate, gli alunni

nel bosco dello spaccio

E scoppia la polemica

Passeggiata dei bambini di quarta elementare. Lucca: «Tra siringhe e preservativi, non è edificante». I docenti: «Avevamo controllato i sentieri, erano puliti»

Alunni in gita nei boschi dello spaccio, polemica a Grandate.

Martedì mattina gli alunni della classe quarta delle elementari del paese, accompagnati dalle insegnanti, hanno fatto una passeggiata nella zona verde sopra alla stazione.

«Tutte le classi della nostra scuola faranno un’uscita nei boschi – spiega Rita Beretta, l’insegnante referente di plesso – per un progetto ecologico, per studiare le foglie. Prima della passeggiata abbiamo chiesto rassicurazioni al Comune e ai carabinieri, il docente referente si è premurato di controllare i sentieri, erano puliti e sicuri».

«Io non porterei lì dei bambini per fare una passeggiata – commenta Dario Lucca, consigliere comunale e rappresentante dei genitori – poi per carità certo che ci fidiamo delle insegnanti, mi chiedo però se non ci siano altri boschi un poco più felici rispetto a quello sopra alla stazione».

E sui social si è scatenato il dibattito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA