Infortunio all’inceneritore  Operaio rischia un piede
I soccorsi all’operaio (Foto by vigili del fuoco)

Infortunio all’inceneritore

Operaio rischia un piede

Ferito un dipendente di 31 anni di Villa Guardia

Delicato e lungo intervento chirurgico al S. Anna per evitare l’amputazione

Grave infortunio sul lavoro ieri mattina all’impianto di Acsm Agam Ambiente di via Scalabrini 123, nella sede della Guzza. Un uomo di 31 anni, di Villa Guardia, dipendente dell’azienda che tratta i rifiuti, si è ferito in modo serio al piede destro rimasto incastrato probabilmente in una tramoggia mentre stava effettuando un lavoro di manutenzione.

Sulle prime si temeva che il macchinario gli avesse amputato il piede. È stato soccorso dai suoi compagni di lavoro che hanno allertato il 112: sul posto l’automedica e la Croce Azzurra di Como. I sanitari lo hanno stabilizzato e portato in codice rosso al Pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna.

Gobbi in ospedale è stato sottoposto ad un lungo e delicato intervento al quale hanno preso parte più specialisti: ortopedici, chirurghi vascolari e plastici. L’operazione è terminata solo nel tardo pomeriggio. La prognosi è riservata, ma le condizioni non sono tali da fare temere per la sua vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA