Jacopo, un olgiatese  ai giochi Paralimpici  In maglia azzurra
Jacopo Piccardi con la squadra nazionale: è il secondo da destra in piedi

Jacopo, un olgiatese

ai giochi Paralimpici

In maglia azzurra

Il personaggio Piccardi è mental coach della Nazionale

Un olgiatese ai Giochi paralimpici invernali in Corea del Sud. Jacopo Piccardi – 33 anni, istruttore alla palestra e piscina di Villa Guardia e allenatore di una squadra di calcio del Varesotto - sarà il mental coach della Nazionale italiana di parasnowboard. Farà parte del team azzurro che parteciperà alle Paralimpiadi a Pyeongchang.

Non è una prima assoluta per Piccardi, che ha già alle spalle l’esperienza dei giochi paralimpici di Sochi del 2014, in cui debuttò lo snowboard paralimpico. «Faccio parte del team della Nazionale di snowboard paralimpico da quando è nata, nel 2012, con la partecipazione ai campionati mondiali – racconta Piccardi – Nel 2014 ho seguito la Nazionale ai Giochi paralimpici di Sochi. Avendo poca esperienza e una squadra con atleti non di alto livello, è stata più che altro una esperienza conoscitiva. Adesso, a distanza di quattro anni, abbiamo cambiato un po’ di atleti, sono stati modificati le regole e il format di gara, quindi andiamo con velleità di medaglia».

Partirà domani, venerdì, da Milano Malpensa per volare in Corea del Sud, dove seguirà in qualità di mental coach la squadra italiana paralimpica di snowboard composta da Paolo Priolo (32 anni di Cuneo), Jacopo Luchini (27 anni di Prato), Manuel Pozzerle (39 anni di Verona) e Roberto Cavicchi (40 anni di Modena).

© RIPRODUZIONE RISERVATA