Luisago: accendono il barbecue in casa  Tredici persone intossicate
Il pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna di Como

Luisago: accendono il barbecue in casa

Tredici persone intossicate

Un’intera famiglia in ospedale. Tra loro anche cinque bambini. Quattro persone in camera iperbarica: nessuno è in gravi condizioni

Avevano comprato tutto l’occorrente per una grigliata di fine anno in compagnia.

Peccato che la pioggia abbia rovinato i loro piani. E così, per non dover rinunciare alla festa, hanno deciso di trasferire il braciere dentro casa dove, in pochi minuti, sono rimasti tutti quanti intossicati.

Ha rischiato di trasformarsi in tragedia, la notte di San Silvestro, per una famiglia di origini pakistane residente a Luisago. In tredici sono finiti in ospedale intossicati dal monossido di carbonio e fai fumi della grigliata. Tra loro anche cinque bambini, due dei quali trasportati in camera iperbarica per un trattamento d’urgenza.

In totale sono state tredici le persone costrette a sottoporsi alle cure dei medici per via dei sintomi dovuti a un principio di intossicazione. Tra loro otto adulti e cinque bambini.

Nessuno è in gravi condizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA