Mercatone Uno riapre

e c’è la data: 5 novembre

TavernerioIl punto vendita comasco guiderà la riscossa dell’azienda da Roma fino al Veneto. «L’ideale per lanciare le nostre linee rinnovate»

Mercatone Uno riapre e c’è la data: 5 novembre
Alcuni lavoratori del Mercatone Uno di Tavernerio durante un presidio di protesta: l’incubo è finito

Ormai è certo: Mercatone Uno in paese riapre e i 32 posti di lavori del punto vendita di Tavernerio sono salvi.

La data per ripartire è già fissata: il 5 novembre. Anche se dall’azienda stanno addirittura valutando di aprire con qualche giorno di anticipo: forse il 31 ottobre prossimo.

Per i lavoratori, dopo 10 mesi turbolenti, con il rischio che l’azienda chiudesse il negozio di Taverneiro e lasciasse i lavoratori a casa, arriva finalmente la luce in fondo al tunnel di un 2015 apertosi malissimo e che, fortunatamente si chiude nel migliore dei modi. I dipendenti, che sono attualmente in cassa integrazione, dall’inizio di ottobre saranno tutti sul posto di lavoro per preparare e allestire il nuovo punto vendita, totalmente rinnovato. La gestione commissariale di Mercatone Uno ha funzionato e ha permesso all’azienda la rinascita. Il viaia libera alla stabilizzazione dei lavoratori di Mercatone Uno è arrivato nei giorni scorsi.

I commissari straordinari del gruppo Mercatone Uno (Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari), infatti, dopo l’autorizzazione del ministero dello Sviluppo economico, hanno avviato il processo di stabilizzazione, concordato con le organizzazioni sindacali il 17 giugno scorso, di gran parte dei lavoratori dei vari punti di vendita.

LEGGETE l’ampio servizio su LA PROVINCIA di SABATO 12 settembre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA