Montorfano, aggredito da due cani
«L’ho salvato colpendoli con una scopa»

L’uomo, 58 anni, è stato morso più volte, ma poi sono intervenuti alcuni residenti. I carabinieri hanno trovato e denunciato il proprietario dei meticci

Montorfano, aggredito da due cani «L’ho salvato colpendoli con una scopa»
Arnaldo Tiranti con la scopa utilizzata per difendere l’uomo

Paura ieri mattina, tra via Cà Franca e via Crotto Urago, zona residenziale di fronte alle sponde del Lago di Montorfano, vicina al confine con Lipomo.

Due cani, due meticci anche se assomigliavano molto a due Husky come ha sottolineato chi ha visto la scena, hanno aggredito un uomo di 58 anni, residente a Como, che molto probabilmente passava nella zona fare jogging di prima mattina. Per cause in corso di accertamento, i due cani, di taglia media, sarebbero scappati dal recinto dove erano tenuti e avrebbero aggredito il malcapitato. Un’aggressione violenta con morsi su più parti del corpo.

L’episodio è avvenuto poco prima delle 7.20: l’uomo ha tentato in tutti i modi di divincolarsi dalla presa dei due cani, che non recedevano. I vicini, svegliati dalle grida, si sono precipitati ad aiutarlo. In particolare Arnaldo Tiranti ha difeso l’uomo: « Ho preso una scopa che avevo fuori casa e mi sono precipitato in strada. Ho dato una forte bastonata con la scopa a uno dei due cani, che ha mollato la presa. L’altro lo ha seguito. Un altro vicino è sceso anche lui con una scopa e mi ha dato una mano a tenerli a bada e a non farli riavvicinare al ferito».

L’uomo è stato poi soccorso e portato al pronto soccorso di Erba. I carabinieri hanno invece individuato e denunciato il proprietario dei cani. Gli stessi cani sono stati affidati momentaneamente all’Enpa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}