Muore a 36 anni in pista  A Pavia con la moto da cross
Fino Mornasco pista da cross di Ottobiano in provincia di Pavia foto da internet

Muore a 36 anni in pista

A Pavia con la moto da cross

Giulio Tropeano, di Fino Mornasco, è morto San Matteo di Pavia dopo una notte di agonia.

Adorava il motocross ma la sua passione l’ha tradito. Giulio Tropeano, 36 anni, residente a Fino Mornasco, è morto ieri dopo un grave incidente di cui è rimasto vittima sabato pomeriggio mentre provava sulla pista di Ottobiano in provincia di Pavia.

Giulio era partito al mattino da casa, in via Giotto a Fino, con la compagna Alessandra e altre due coppie di amici.

Alle 14, probabilmente in seguito a un malore che l’ha colpito all’improvviso, ha perso il controllo della sua moto cadendo di faccia contro una duna. Tropeano è rimasto a terra e non si è più ripreso. Prima è intervenuta un’ambulanza privata che era sul posto per fare assistenza. Ma le condizioni del pilota erano così gravi che è stato chiamato subito il 118. Il medico sul posto ha fatto di tutto per cercare di rianimarlo. La centrale del 118 di Pavia ha allertato l’elisocorrso del Niguarda di Milano per cercare di far arrivare il ferito in ospedale il prima possibile.

Hanno fatto di tutto per salvarlo, ma Tropeano non ha mai ripreso conoscenza ed è stato intubato sul posto. Ieri purtroppo il decesso per morte cerebrale.

I dettagli su La provincia in edicola lunedì 10 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA